La bici senza pedali

Posted: 19 luglio 2013

Bici3

Quando ho scoperto l’esistenza della bicicletta senza pedali (o camminabici) ho pensato subito che fosse un’idea geniale. Tabita e Luca hanno iniziato, come quasi tutti i bambini, con il triciclo, dopo sono passati alla bici con le rotelline che sono state poi tolte per avere una “vera” bici. Quest’ultimo passaggio non è stato facile e il trucchetto che abbiamo usato per insegnare loro a pedalare è proprio quello delle bici senza pedali.Bici2

Nei primi tentativi senza rotelle, infatti, il problema era quello di rimanere in equilibrio. Solo dopo si poteva pensare ai pedali. Così le prime prove sono state fatte spingendosi con i piedi sulla strada e, dopo aver acquisito padronanza del mezzo i piedi sono stati spostati sui pedali.

La bicicletta senza pedali aiuta i bambini a fare proprio questo percorso, portandoli innanzitutto ad imparare a stare in equilibrio.IMG_0298

Quando Febe ha ricevuto la sua bici aveva due anni ed era ancora troppo piccolina per questo modello. L’ha osservata affascinata, ma aveva paura a salirci da sola. Così Tabita e Luca sono saliti con lei… divertendosi un mondo!IMG_0306_cr

Adesso, invece, abbiamo alzato la sella e, rigorosamente col caschetto, la sua bicicletta ci accompagna in tutti i nostri spostamenti a piedi. Ed è bello vedere come Febe, gradualmente e senza sforzo, abbia imparato a sollevare i piedi in corsa mantenendo l’equilibrio.Bici4

Ormai anche in Italia si trovano bici senza pedali in vari negozi e con prezzi diversi anche se praticamente tutte quelle che avevamo trovato noi due anni fa erano prodotte in Cina, indipendentemente dal loro costo. Noi abbiamo scelto una Baby Moto che avevamo visto alla Fiera Quattro Passi. L’abbiamo voluta in legno per la sua solidità che rimane anche alzando la sella dal momento che si alza tutto il blocco di seduta. Inoltre volevamo un prodotto Made-in-Italy e abbiamo avuto la fortuna di trovarlo a km zero (be’… 15 a dire il vero!) perché il produttore delle Baby Moto è a Oderzo e ci ha accolti nel suo laboratorio dove abbiamo trovato anche altri giochi in legno e dove ci ha assemblato la nostra Custom rossa!Bici1

Sbattuta a destra e sinistra, usata anche dai bambini più grandi, abbandonata (sigh!) una notte sotto la pioggia è ancora bellissima e tra pooco sarà pronta per formare un nuovo ciclista!

 

 

2 Comments

  • Giulia 19 luglio 2013 at 06:14

    Anche noi abbiamo scelto la bici senza pedali e già dopo 3 giorni Stefano andava lanciato. Unica cosa deciso di prenderla in metallo leggero per semplice motivo….lui è spericolato e almeno con qs modello ha a disposizione il freno. E’ bello vederlo a 2 anni e mezzo che urla “Mamma sono in equilibrio” e fa qualche metro senza toccare i piedi per terra. La nostra è venduta dalla città del sole ma ce l’hanno anche all’Imaginarium. siamo molto contenti dell’acquisto e pensiamo che sia un sistema per farli passare poi direttamente alla bici senza rotelle. Ah, dimenticavo, a qs modello si possono applicare i pedali acquistabili a parte quindi, anche in caso di figlio unico o ultimo figlio, è un regalo che dura anche qualche mese di più.

    Reply
  • Phoebe 19 luglio 2013 at 08:14

    Anche noi abbiamo la bici senza pedali di legno e Beniamino, che l’ha ricevuta al suo 2° compleanno per ora la accompagna di lato perché è ancora un pochetto alta per lui.
    Sono sicura che sia una bella invenzione, sono convinta.
    ciao!

    Reply

Lascia anche tu il tuo commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X

site tracking with Asynchronous Google Analytics plugin for Multisite by WordPress Expert at Web Design Jakarta.