Halloween

Domani è Halloween. Con un po’ di famiglie abbiamo deciso di affittare la casetta degli Alpini e festeggiare tutti insieme. L’anno scorso eravamo qui a casa nostra… sei famiglie, con almeno un figlio al seguito… un bel po’ di confusione, ma ne è valsa la pena.

Domani pomeriggio ci ritroveremo per addobbare la sala,  la sera ognuno porterà qualcosa da mangiare e da bere, raccoglieremo un obolo per pagare l’affitto e faremo festa. Alcune famiglie, però, hanno declinato l’invito. Non è una festa “nostra” e preferiscono non partecipare. Li capisco perché la pensavo anch’io così fino a due anni fa…

Continua a leggere Halloween

Bomboniere in compagnia!

Il 15 maggio Tabita farà la Prima Comunione. Si sta preparando con grande serietà a questo evento che io ricordo ancora come momento molto forte nella mia crescita spirituale.

Con lei anche le sue grandi amiche Gea e Rebecca. Con le loro famiglie condividiamo la partecipazione ai GAS e l’orto sinergico. Quindi perché non condividere anche i festeggiamenti per la Prima Comunione?

Abbiamo prenotato la casetta degli alpini, abbiamo chiesto ad un amico brasiliano di prepararci il churrasco e alla moglie di cucinarci un po’ di contorni tipici. Per il resto faremo da soli. Partendo dai sacchetti dei confetti che sono diventati un’altra occasione di convivialità.

Continua a leggere Bomboniere in compagnia!

Questa volta a casa mia!

Un paio di giorni dopo Capodanno pensavo a cosa preparare da mangiare nei giorni seguenti… Epifania e domenica esclusi, perché tanto si va da mia mamma. Poi mi sono resa conto che, tra Natale, Santo Stefano, Capodanno, la domenica, più le cene con gli amici lei aveva passato tutte le vacanze davanti ai fornelli.

Così ho pensato che la mamma meritava un giorno in cui sedersi a tavola e trovare pronto… ma un pranzo vero, non una pasta e via. L’ultima occasione utile si è presentata con l’Epifania e, visto che c’ero, ho invitato anche la mamma di Andrea.

Con questo articolo partecipo ala sfida natalizia di Mamma Papera’s Blog!

Continua a leggere Questa volta a casa mia!

L’orto sinergico

Stasera cena a base di parmigiana di melanzane… tutte dall’orto sinergico che, con altre tre famiglie di “Ortisti”, stiamo gestendo da circa un anno. Quest’estate abbiamo davvero visto i primi frutti.

Quando Alessandro ci ha proposto di lanciarci in questa avventura eravamo alquanto titubanti… un orto porta via un sacco di tempo, ma lui ci ha assicurato che un orto sinergico si arrangia da sè… o quasi.

La teoria è quella dell’orto naturale di Masanobu Fukuoka:

L’agricoltura naturale è definibile come l’Agricoltura del non fare, consiste semplicemente nel lasciare che ogni cosa, nel sistema agricolo – ambientale, vada secondo natura: niente potature, concimazioni, cura colturale o trattamento fitosanitario, lotte antiparassitarie, lavorazioni del terreno. In questo contesto il lavoro dell’agricoltore si limita alla semina e al raccolto. (Wikipedia)

continua a leggere e guarda le foto…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...