Vi presento il nuovo MyMeiTai!

Posted: 16 Giugno 2014

canapa2Ecco la novità che vi avevo preannunciato: il MyMeiTai si trasforma e da oggi il caro vecchio panama di cotone, che mi ha dato tanta soddisfazione, va in pensione per lasciare il posto ad un nuovo tessuto, a tramatura diagonale, in canapa 100% con certificazione GOTS!

canapa8Come ho spesso scritto non credo che per un mei tai la tramatura diagonale sia indispensabile, credo che sia una caratteristica molto più importante in una fascia lunga. Così come non ritengo indispensabile la certificazione bio dal momento che l’Italia ha una normativa in materia di trattamento dei tessuti molto severa e restrittiva e quindi una stoffa trattata e tinta in Italia, com’era il panama che ho finora usato, è comunque garanzia di avere un prodotto senza rischi.canapa9Però… però se si può migliorare perché no? La canapa mi è sempre piaciuta come tessuto per la sua resistenza, la sua facilità di coltivazione e per la sua ecosostenibilità. Questa che ho trovato ha la certificazione GOTS ed è a trama diagonale. Si tratta di una saia batavia, non esattamente quella delle fasce di marche famose, infatti è diversa sui sue lati. Garantisce comunque la morbidezza e la cedevolezza tipiche dei tessuti a trama diagonale. Combinate con la resistenza della canapa permettono di portare davvero pesi massimi… io le prime prove le ho fatte con Febe, 4 anni e mezzo e 15 kg.canapa6Il nuovo tessuto mi ha portato a fare qualche modifica al MyMeiTai. Innanzitutto alle fasce superiori: per sfruttare al meglio l’avvolgenza della trama diagonale le fasce sono in singolo strato e, di conseguenza, le ho fatte anche un po’ più larghe, arrivando a 20 cm senza compromettere la compattezza del mei tai che, come ho spesso detto, ritengo sia uno dei vantaggi di questo supporto sulla fascia lunga. Inoltre ho pensato di non tagliare più in obliquo le punte delle fasce. La fascia ventrale, invece, rimane come prima: i due strati di tessuto la rendono un po’ più rigida, caratteristica necessaria, a mio parere, per la sua funzione.canapa5 La grammatura del nuovo tessuto è maggiore rispetto al panama, pesa circa 290 gr/mq per questo ho deciso di eliminare uno dei tre pannelli che costituivano il corpo del mei tai. Rimane sempre la tasca per l’imbottitura, però adesso nel pannello interno le cuciture delle fasce rimangono a vista.canapa3Oltre ad avere modificato qualcosa nella struttura del mei tai ho anche deciso di cambiare il modo in cui gestisco gli ordini. Le richieste sono aumentate negli ultimi tempi e hanno reso difficile la gestione delle personalizzazioni… ho pur sempre quattro figli e il tempo a mia disposizione deve essere ottimizzato. Quindi non cucirò più su ordinazione, ogni settimana preparerò alcuni MyMeiTai che poi renderò disponibili per la vendita. Questo mi permetterà anche di diversificare i prezzi a seconda del ricamo dal momento che ci sono quelli che riesco a fare in un’ora e quelli che me ne richiedono anche più di tre… A metà luglio riaprirò con i primi pezzi disponibil che verranno evidenziati nella pagina delle mie creazioni.

E quindi parliamo di prezzi… come potete immaginare questo tessuto costa molto di più del panama (che già non era tra i più economici) ma con alcuni accorgimenti riuscirò a non rendere i prezzi del MyMeiTai inaccessibili… Un pannello in meno, uno strato solo per le fasce superiori e il fatto che non cucirò più la borsetta mi permettono di proporre un MyMeiTai con ricamo “base” e senza imbottitura a 80 euro più spese di spedizione.

Adesso chiudo per qualche settimana, mi godrò qualche giorno di vacanza e poi inizierò a preparare il primo stock di MyMeiTai. Vi aspetto per metà luglio con i primi MyMeiTai in canapa bio, per ora tutti bianchi, mentre per l’autunno arriveranno anche nuovi colori!

canapa7

 

6 Comments

  • Giulia 16 Giugno 2014 at 05:36

    Davvero spettacolare….il disegno è stra mega stupendo e la canapa la trovo ottima come tessuto. Brava, complimenti e continua così. Spero di avere un’altra gravidanza per prendere un nuovo supporto da te. Quello che avevo preso è andato a finire a Verona da una mia amica. bacioni

    Reply
    • Tiz 25 Giugno 2014 at 12:35

      Grazie Giulia! Sono contenta quando so che i miei mei tai passano di mamma in mamma!

      Reply
  • Dile 25 Giugno 2014 at 10:50

    Il disegno dell’albero è incredibilmente bello… rientra nella fascia “tre ore di lavoro o più”, vero? Altrimenti, la tua velocità e abilità mi lascerebbero a bocca aperta. (già lo fanno, a dire il vero!)

    Reply
    • Tiz 25 Giugno 2014 at 12:34

      Eh sì, credo sia uno dei lavori più complessi che ho fatto! Ne cucirò di sicuro almeno uno tra i primi che metterò in vendita col primo lotto…

      Reply
  • Chiara 2 Luglio 2014 at 17:51

    Complimenti! Fantastico!

    Reply
  • La fascia lunga in canapa di MyMeiTai - My Mei Tai 7 Luglio 2014 at 22:46

    […] « Vi presento il nuovo MyMeiTai! […]

    Reply

Rispondi a Chiara Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X