Le mie EyeSpyBags

Posted: 30 Agosto 2011

Qualche tempo fa avevo visto l’articolo di MammaClaudia che parlava di Eye Spy Bags… non ne conoscevo nemmeno l’esistenza e mi sono piaciute subito!

All’inizio dell’estate le ho proposte ai bambini e le abbiamo realizzate insieme: ecco cosa stava cucendo Tabita nelle foto che avevo pubblicato qui…

Per realizzarle abbiamo iniziato con la progettazione:


mentre Febe lasciava a me la scelta per la sua, troppo presa da altre attività!

Ecco tutto il materiale occorrente:

  • due strati di pannolenci della forma desiderata
  • ritagli di pannolenci per le decorazioni
  • nylon abbastanza spesso
  • oggettini vari
  • riso

Dopo aver riportato il disegno su uno strato di pannolenci è necessario tagliare una seconda parte con la stessa forma e le stesse dimensioni. Utilizzando il pannolenci, che non sfila, non serve calcolare i margini di cucitura perché le due parti si potranno cucire rovescio contro rovescio e le cuciture rimarranno a vista (potranno quindi essere decorative).

In una parte abbastanza lontana dai bordi, su uno dei due strati, si deve creare la finestrella ritagliando una parte di tessuto. Una volta decorata a piacere la parte superiore (o entrambe) si appunta alla finestrella un pezzo di nylon. Noi abbiamo usato quello di un sacchetto portapiumino ormai rotto. L’ho stirato tra due fogli di carta con il ferro tiepido, attendendo che si fosse raffreddato prima di estrarlo: in questo modo ho eliminato tutte le pieghe che nel tempo si erano formate.

Una doppia cucitura intorno alla finestrella ci garantirà una migliore tenuta… per evitare che il nylon non scorra bene se usate la macchina da cucire interponete un pezzo di carta velina o anche di carta comune tra il nylon e la macchina.

Poi bisogna cucire le due parti insieme (noi abbiamo fatto sempre due cuciture parallele), rovescio contro rovescio se il tessuto non sfila, lasciando un’apertura in un punto facile da cucire. Da questo punto si possono infilare gli oggettini e il riso, magari usando un imbuto (per il riso). Io ho acquistato quello PrimoPrezzo alla Coop che, oltre a costare poco, è anche poco polveroso.

Infine si chiude l’apertura, sempre con due cuciture…

La Luna di Tabita
Il fantasma di Luca (o "pama" come lo chiama Febe!)

Poi bisognerebbe preparare un foglietto con la lista degli oggetti inseriti… ma questa è un’altra storia e richiederà ancora qualche mese!

Per chi ha figli vicini di età come i miei è possibile inserire alcuni oggetti uguali in entrambi i sacchetti: si divertiranno a fare le gare per chi li trova prima!

Quello che avevo preparato per Febe al momento di chiuderlo mi è sembrato troppo complesso… e mi faceva venire in mente una cornice: è quello che diventerà, mentre come EyeSpyBag ho improvvisato un arcobaleno!

L'arcobaleno di Febe

Il problema è che lei, una volta individuato l’oggettino che le interessa chiede costantemente “api!” (apri!)

Nel blog di Claudia trovate altri link e altri suggerimenti per questo giochino davvero divertente e facile da realizzare!

7 Comments

  • MammaViò 31 Agosto 2011 at 08:31

    Sono troppo belle e simpatiche!!! Non le conoscevo ma credo possa essere un bel passatempo per i bimbi! Corro a farle!!! Ops…meglio di no…o mi porto la macchina da cucire in ufficio??? 😉
    Grazie dell’idea e della spiegazione!
    Viola

    Reply
    • Tiz 3 Settembre 2011 at 19:02

      Non so che lavoro fai… ma la macchina da cucire in ufficio potrebbe essere una bella idea… ma anche un’arma a doppio taglio “non è che mio fai questo, mi accorci quello, mi sistemi l’altro?…” A meno che tu non decida di darti alla sartoria mi sa che è meglio di no!

      Reply
  • Claudia & Topastro 1 Settembre 2011 at 17:48

    Grazie mille per la citazione, sei stata gentilissima! Mi piace questo passaparola che permette a tante mamme di conoscere giochi nuovi da costruire per i propri bimbi. Io ho scoperto le eye spy bag grazie a Voglio Una Mela Blu e tu le hai scoperte nel mio blog.. spero che altre mamme, passando di qua, copino l’idea e ne realizzino una. Certo che le tue sono davvero bellissime! Io creato dei semplici sacchettini 🙂

    Reply
    • Tiz 3 Settembre 2011 at 19:01

      Avrai anche fatto dei semplici sacchettini, ma intanto il Topastro ci gioca da marzo… io con le mie manie di perfezione è da allora che ci penso!
      Quanto al passaparola credo che sia una delle cose più belle di internet: condividere ciò che si fa e si sa ci arricchisce tutti!

      Reply
  • Claudia & Topastro 3 Settembre 2011 at 22:33

    Ognuno realizza gli oggetti in maniera diversa 🙂 tu ci hai messo tanto ma hai fatto dei piccoli capolavori.

    Reply
  • elena 15 Dicembre 2012 at 21:11

    Fantastici!!!!! sempre delle idee originalissime, brave !!!!

    Reply
  • Phoebe 24 Febbraio 2013 at 08:30

    Carino questo giochino!
    L’arcobaleno è bellissimo!
    ciao

    Reply

Rispondi a Phoebe Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X