Il mei tai e il reggitesta

Posted: 14 Aprile 2011

Il reggitesta. Accessorio indispensabile per il mei tai o no? Annamaria di Bottega Bubamara ha pubblicato oggi una doppia intervista: a me che sostengo che non si tratta di un accessorio indispensabile e a Elena che sostiene la tesi opposta…

Vi invito a leggere l’articolo e a dire la vostra!

Grazie a Annamaria e a Elena per il loro esempio di “commercio” etico, equo e solidale!

4 Comments

  • 6cuori 14 Aprile 2011 at 16:20

    Ho letto l’articolo. Non posso dire nulla in merito, ma mi hai fatto venire voglia di provare il mei tai. Io ho sempre usato il marsupio, mai la carrozzina. Dici che posso iniziare a 10 chili di bebè?

    Reply
    • Tiz 14 Aprile 2011 at 19:58

      Mia figlia adesso pesa 10 chili… e col marsupio dubito riuscirei a portarla! Col mei tai, invece, è quasi come non averla.
      Il problema, spesso è che un bambino sopra l’anno se non è abituato a farsi portare potrebbe non gradire di essere legato così stretto… Però ogni caso è a sè:un’amica (la vedi nella passeggiata per il viale) ha iniziato a portare sulla schiena col mei tai suo figlio di due anni e mezzo… magari lei potrà dirti cosa ne pensa… io lo so già!

      Reply
  • Ele 14 Aprile 2011 at 16:37

    Io ho un mei-tai (acquistato… la macchina da cucire ce l’ho da pochissimo ma appena imparo vorrei farne uno)ed ha il reggitesta, non so rispondere se è indispensabile per il semplice motivo che per ora non mi sono ancora azzardata a portare sulla schiena quindi pancia contro pancia non lo uso se non se fa particolarmente freddo per tenerlo più al riparo.

    Reply
  • serena 15 Aprile 2011 at 12:13

    Ciao Tiz, post il commento che ho lasciato anche ad Annamaria!

    Per la mia esperienza,Tiz, la penso come te: il reggitesta non è indispensabile. Quando Alessandro si addormenta, si rilassa e in automatico scende un pochino all’interno del mei tai. Il più delle volte ha già ritirato all’interno le braccia e non devo far altro che riposizionare il pannello un pò più in alto, tirando un pochino le fasce.

    Penso che il reggitesta, possa essere utile per le mamme meno esperte. Anche per le posizioni frontali, sopratutto se si porta un neonato. Se il mei tai non è messo correttamente, sufficientemente alto e stretto, capita che rimanga una tasca prorpio a livello della testa del piccino, che di conseguenza, ciondola: il reggitesta aiuta a correggere eventuali posizioni non del tutto corrette.
    ciao!!

    Reply

Rispondi a Ele Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X