Il libro degli “strap” – Creare un libro col velcro – Parte prima

Posted: 21 Marzo 2011

Ogni volta che cambio Febe inizia una lotta per il pannolino: io lo chiudo, lei lo apre. Con i lavabili ci prova ancora più gusto perché il velcro è più rumoroso di quello degli usa-e-getta. La stessa cosa si ripete quando le metto le scarpette… le piace tanto aprire e chiudere le linguette con lo “strap”. Quindi ho pensato di farle un libretto con tanti oggettini da posizionare con il velcro.

Prendendo spunto dall’idea della Mamma SuperAbile di creare un libro pop-up “a puntate”, voglio proporvi anch’io il mio progetto passo-passo.

Il materiale ce l’avevo tutto in casa: cotone di vari colori per le pagine, feltro e pannolenci colorati, velcro, colla a caldo.

Per iniziare ho preparato un progetto per decidere di quante pagine sarebbe stato composto il libretto e per attribuire i colori:

  • 1 copertina (rosa)
  • 2 facciate (arancioni) con frutti e/o vegetali
  • 2 facciate (verdi) con fiori
  • 2 facciate (azzurre) con pesci
  • 2 facciate (gialle) con insetti
  • 2 facciate (blu) con stelle e luna
  • copertina

A questo punto ho tagliato i tessuti. Con queste misure risulterà un libro di 20×20 cm circa. Per ogni colore ho tagliato un rettangolo di 46 cm x 22 cm.

Poi ho “montato” il libro per farmi un’idea di come sarebbe risultato. A questo punto ho stirato ogni strato piegato a metà per imprimere bene la piega del centro pagina.

Prima di continuare con il lavoro di cucito ho pensato di controllare se la colla a caldo sarebbe stata sufficiente a tenere bloccato il velcro al cotone e al feltro o se fosse il caso di cucirlo. Così ho ritagliato una stella dal pannolenci (poco impegno per questo eserimento!), ho applicato sul retro il velcro ruvido e su un ritaglio di stoffa un velcro morbido.

Febe ci ha giocato tutto il giorno completando così il test di resistenza!

Per cucire le pagine tra loro ho avvicinato i primi due colori (per il momento la copertina l’ho lasciata da parte,

ho sovrapposto le due facciate che avrebbero formato la prima pagina (fronte-retro) mettendole dritto contro dritto e cucendo i tre lati aperti, partendo e terminando esattamente dalla piega centrale.

Ho smussato gli angoli.

Ho rigirato la stoffa facendo fuoriuscire bene gli angoli aiutandomi con una matita. Ecco la prima pagina (che sul retro, non si vede, ma è arancione).

Poi ho ripetuto la stessa operazione per le altre pagine.

Alla prima pagina (arancione) ho unito la copertina con lo stesso sistema (il tessuto della copertina era più sottile e l’ho irrobustito con della fliselina), dopodiché ho ripiegato all’interno il margine di 1 cm sia dell’ultima pagina (blu) che della seconda copertina.

Una volta inserite le imbottiture li cucirò insieme. Ma questo lo riservo per la prossima puntata… quando avrò tempo!

 

12 Comments

  • mammasuperabile 21 Marzo 2011 at 13:01

    bellissima idea, Tiz!
    volendo, per me che son una scansafatiche, si può anche soprassedere sul velcro attaccato all’oggetto removibile… in teoria il velcro fa già presa benissimo su un sacco di materiali (maledetti bavaglini col velcro che rovinano metà dei vestitini del Bagigio e metà della biancheria messa a lavare con loro)
    noi siamo ancora piccini ma quando saremo più grandi ruberemo sicuramente l’idea!

    Reply
    • Tiz 21 Marzo 2011 at 13:31

      Sì, avevo pensato anch’io di non attaccare il velcro sul feltro, però ho pensato che poi, nel giro di poco, l’oggettino si rovinerebbe… Tanto con la colla a caldo è questione di un attimo.
      Il tuo pop-up procede?

      Reply
      • mammasuperabile 28 Marzo 2011 at 23:08

        questa è stata una settimana un po’ piena ma domenica conto di procedere!

        Reply
  • monia 25 Marzo 2011 at 14:40

    Bell’idea davvero!
    Anch’io vorrei realizzare un librino per la mia piccina in arrivo. Però avevo pensato di farlo cucendo in mezzo alla stoffa dei rettangoli di plastica, tagliandoli da quei sacchetti rumorosi quando si stropicciano… forse più adatto ai bimbi piccini.

    Reply
    • Tiz 25 Marzo 2011 at 15:12

      Ciao Monia! Febe ne ha già uno così e le piace un sacco. Il rumore li attira sempre molto e ci gioca ancora adesso.

      Reply
      • monia 25 Marzo 2011 at 16:22

        Ottimo!!
        allora mi metterò in produzione!!! 🙂

        Reply
  • Il libro degli “strap” – Creare un libro col velcro – Parte seconda » My Mei Tai 28 Marzo 2011 at 01:12

    […] fine della prima parte avevamo il libretto quasi completamente cucito, pronto per essere imbottito. Ho scelto di […]

    Reply
  • Gaspare 24 Gennaio 2012 at 17:07

    Buon giorno,
    vi chiedo se conoscete qualcuno che realizza oggetti di piccola/media dimensione in feltro con il velcro maschio nel retro del feltro.
    Questi oggetti possono essere animali, pesci, omini, sole, luna, oggetti di una città…
    Grazie mille
    gaspare

    Reply
    • Tiz 24 Gennaio 2012 at 21:50

      Ho risposto al tuo commento nella Parte Seconda… ma vedo che solo qui hai sottoscritto gli aggiornamenti ai commenti, quindi copio-incollo: “Ciao Gaspare, io alla fine ho fatto qualche animaletto per il mio libro… ma come puoi vedere il tutto è stato lasciato là… Devo riprenderlo per mano e aggiornare il post con le istruzioni per fare gli insettini… appena ce la farò! Ma non ho capito se tu li cerchi per acquistarli. In tal caso credo di poterti suggerire qualcuno… Fammi sapere”

      Reply
      • gaspare 26 Gennaio 2012 at 14:26

        Ciao,
        dove posso trovare oggetti in feltro con il velcro hook (velcro maschio a uncino) incollato o cucito dietro?
        grazie
        gas

        Reply
  • gaspare 24 Gennaio 2012 at 23:02

    Grazie per la risposta, vorrei acquistare oggetti in feltro medio piccoli con velcro maschio nel dietro, in particolare: sole, nuvola, omini, cane, pesci, barca,….
    Grazie
    Gaspare

    Reply

Rispondi a Gaspare Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X