Giveaway Equazioni – Viva i pannolini lavabili!

Non sono sparita nel nulla… è solo che in queste settimane ci sono state così tante novità… e purtroppo il tempo non si dilata in conseguenza delle cose in più da fare… peccato.

Così, in toccata e fuga, vi lascio la segnalazione di un Giveaway che spero proprio di vincere… su EquAzioni 2 kit da 3 pezzi di pannolini lavabili. Correte e partecipate! C’è tempo fino al 28 novembre.

Caro bebè… quanto mi costi!

Lo si sente dire molto spesso “Eh, avere figli costa!”. Dipende, rispondo io. Certo, una persona in più che mangia, che ha bisogno di vestiti, di scarpe… Però, almeno il primo anno di vita i costi sono assolutamente contenuti.

Ma per alcuni pare proprio di no. Un’amica mi ha segnalato un articolo su Repubblica che riportava un’indagine di Federconsumatori: mantenere un bambino nel suo primo anno di vita costa dai 6.119  euro ai 13.486 euro. Caspita… come abbiamo fatto noi a permetterci ben tre figli?

Sono andata a controllare la tabella di Federconsumatori e ho visto cifre e cose che mi hanno lasciata allibita… Così ho preparato la mia tabella.

Continua a leggere Caro bebè… quanto mi costi!

Giornata del pannolino lavabile

pannolini lavabili
In occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti i siti Pannolinilavabili e Genitoricrescono hanno lanciato uno speciale blogstorming sull’uso dei pannolini lavabili promuovendo così la Prima Giornata Nazionale del Pannolino Lavabile.

Io ho pensato di partecipare con questo articolo in cui racconto la mia esperienza, ma, soprattutto, con un tutorial per imparare a cucire un pannolino lavabile fitted.

Continua a leggere Giornata del pannolino lavabile

La lana di Gaia.

“Oggi la lana si compra in Australia, viene lavorata in parte a Prato e poi spedita in Cina per il prodotto finale. E così può capitare che la giacca che indossiamo, prima di arrivare sulle nostre spalle, abbia fatto il giro del mondo.”

Questo scrive Gaia nel suo sito. E aggiunge:

“Quando si usava la lana italiana, o altre fibre come la canapa, la filiera tessile nasceva e si chiudeva localmente.

In Italia però ci sono ancora otto – nove milioni di pecore, che producono 93 mila quintali di «lana sucida», ancora da lavare. Il 95% di questa lana finisce in discarica o viene buttata. Il rimanente 5% viene usato in edilizia, come isolante termico, o da qualche artigiano, che ancora resiste.

L’economia globalizzata ha fatto sì che costi così poco un golf che ha percorso migliaia di km che si lasci marcire la lana italiana nelle discariche o si bruci negli inceneritori.”

Continua a leggere La lana di Gaia.

Pannolini lavabili fai-da-te

Ecco il primo pannolino lavabile che ho cucito per Febe! Si tratta di un pocket con interno in cotone biologico ed esterno in cotone con trattamento anti-macchia… ne avevo comprato per confezionare un mei tai, ma poi ho notato che non si bagnava… l’acqua rimaneva in superficie. Allora l’ho lasciato lì per altri usi… direi che per i pannolini è ottimo!

Peccato che la taglia 7-11 kg sia un po’ grandina e la seconda pipì di Febe sia uscita dalle gambine…

Appena posso ci riprovo cambiando taglia, visto che vengono così bellini! Se volete pannolini lavabili artigianali vi segnalo il negozio on-line di Barbara di Tre Topini che ha anche creato il tutorial con il quale ho prodotto il mio.

Nuovi mei tai, nuovi tessuti

Ieri ho cucito un altro My Mei Tai con il tessuto acquistato all’Ikea. Febe l’ha subito testato e ne è rimasta soddisfatta!

Nella pagina delle mie creazioni ho appena aggiunto le foto.

Oggi sono anche riuscita ad andare ad acquistare il cotone biologico sia per realizzare un mei tai che per provare a cucire un paio di pannolini lavabili per Febe, visto che quelli che ha cominciano ad esserle un po’ stretti. Il tutorial che utilizzerò per cucirli l’ho trovato in un bellissimo sito che vi consiglio, nella sezione fai-da-te.

Sto ancora cercando, invece, un tutorial che spieghi come allungare le giornate di un paio d’ore… se qualcuno ha qualche idea la posti pure qui!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...