Sferruzzando per il bebè

Eccomi qui, ancora con la pancia, ormai agli sgoccioli. Non ho più scritto, non ho più cucito mei tai, però non sono rimasta inattiva… In questo periodo ho trovato rilassante preparare qualcosa per il bimbo in arrivo e così mi sono data alla maglia e all’uncinetto.

Ecco un paio di idee carine che ho trovato nel web…

Continua a leggere Sferruzzando per il bebè

Caldo e soffice scaldacollo

Lo scaldacollo soffice come una nuvola… ecco un’altra realizzazione con i ferri circolari. L’ho ottenuta da un gomitolo avanzato l’anno scorso, quando ho ripreso in mano i ferri, dopo anni di inattività, per fare una sciarpona a mia cognata. Volevo per lei qualcosa di caldo, elegante e morbido… mi sono innamorata di questo grigio perla appena l’ho visto e non ho potuto non acquistarlo dopo averlo toccato.

Per questo scaldacollo ne sono serviti 25 gr (un gomitolo, lunghezza ca 210 m); composizione 70% Super Kid Mohair, 30% seta.

Continua a leggere Caldo e soffice scaldacollo

Berretto velocissimo!

Tabita un giorno (di quelli ventosi appena passati) è tornata a casa da scuola con una richiesta: un berretto di lana che le tenesse più caldo di quello che le hanno regalato gli zii. E lo voleva col pom-pom e con un filo argento.

Io sto lavorando da settimane ad un maglione per Andrea, ho messo da parte il tutto e ho cercato qualcosa di molto, molto veloce. E ho trovato questo di Lion Brand di cui ora vi pubblico la traduzione (autorizzata).

Continua a leggere Berretto velocissimo!

I filati di Gaia

Eccoli! Sono arrivati già da un po’, tanto che ho quasi finito un giacchino per Febe, ma solo pochi giorni fa sono riuscita a scattare qualche foto decente.

Sono i filati di Gaia (da lei acquisto la lana cardata per i mei tai), 100% Made in Italy, dall’allevamento delle pecore alla filatura, tutto in piccole aziende familiari, tutto a misura d’uomo.

Continua a leggere I filati di Gaia

Mezza stagione

Ho l’impressione che quest’anno salteremo a pié pari la mezza stagione… peccato perché io mi ero organizzata perché il vestitino di Febe potesse essere usato più a lungo. Con una maglietta sotto è diventato uno scamiciato (mini… mamma mia quant’è cresciuta!) e poi ho usato l’avanzo di cotone (abbondante!) per questo giacchino (la Droguerie) scoperto sempre nel blog di Marìca… Io l’ho fatto tutto a maglia rasata perché sul cotone melange mi sembrava che il punto seme non si notasse molto… e così ho risparmiato un po’ di fatica!

Se siete alle primissime armi come me leggete anche i commenti… Marìca ha risposto alle mie domande da principiante con delle spiegazioni così chiare e dettagliate che è impossibile non farcela! Ne approfitto per ringraziarti, Marìca, per il tempo e la pazienza!

Top a maglia per Tabita

 

Ecco un nuovo lavoro a maglia… dopo il completino per Febe, che ha riscosso enorme successo, ho trovato per Tabita  un modello da Ravelry, vera miniera d’oro per il lavoro a maglia!

Purtroppo non sono riuscita a contattare l’autore dello schema per chiedere l’autorizzazione per la traduzione: l’azienda a cui è intestato è stata ceduta, ma i diritti d’autore sui modelli no… lo staff di Ravelry è gentilissmo, ma non sa aiutarmi, quindi sto cercando una via per capire chi detiene questo diritto e poter tradurre il modello originale. Intanto pubblico la mia versione!

Continua a leggere Top a maglia per Tabita

Vestitino e cappellino

Dopo aver ripreso in mano l’uncinetto per fare la cuffietta a cui applicare i capelli per la bambola Waldorf mi è tornata la voglia (sopita da anni) di sferruzzare. Così ho provato a fare un maglioncino per Febe in cotone (che non ho ancora fotografato), utilizzando un avanzo di cotone rosa di mia mamma.

Continua a leggere Vestitino e cappellino

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...